Ex chiesa di San Giobbe

Sotto il cavalcavia del Tubertini, a sinistra entrando da via Oberdan, dell'antico si trovava la base fatta di parallelepipedi di selenite appartenente ad una torre ritenuta dei Lodovisi, L'edificio resta la facciata rinascimentale del crollo bombardamento nel 25 settembre 1943 venne demolita la parte sinistra del Palazzo del RoloBanca e di quella base di torre rimase solo qualche elemento poi scomparso coi lavori di ricostruzione. Qui ebbe sede l'ospedale degli infermi affetti dal "morbo gallico". Venne arricchita all'interno da stucchi di Giuseppe Mazza nel 1683. Dopo il 1808 l'ospedale fu trasferito nel luogo dell'attuale Sant'Orsola e la chiesa fu poi abbandonata; nel 1903 fu trasformata in Galleria Acquderni di passaggio e decorata da Giannino Lambertini. Torre che poté appartenere agli Uguzzoni prima di entrare in possesso dei Lodovisi i quali nel XIV° secolo acquistarono le case e le torri degli Uguzzoni e dei Guarini. Questo interessante complesso di architetture medioevali, nel 1935 fu restaurato dal RoloBanca, già Credito Romagnolo, entratovi in possesso sessanta anni fa.

Oratorio di Santa Maria dei Guarini: In via Oberdan adesso Galleria Acquderni, sede della Confraternita omonima della Compagnia degli Artisti. L'attuale oratorio è un'elegante opera di Giuseppe Tubertini del 1788, decorato da stucchi e statue di Luigi Acquisti e pitture di Francesco Santini. Sull'altare si conserva una Presentazione al tempio di Bartolomeo Passarotti.