Giovanni Pascoli

Poeta - San Mauro - 1855 - Bologna 1912

Non amava il nome di professore, e tutta via egli fu il professore Giovanni Pascoli, accettò il nobile, mediocre destino, andando a Matera nel 1882 docente di lettere latine e greche. Tristezze, nostalgie dello studioso portato tanto lontano dalla sua Bologna.

Nell'autunno dell'1884; il poeta è a Massa. La buona terra Toscana, una piccola casa ove le due sorelle raggiungano Giovanni.

Poi Pisa Livorno, la nuova sede. La meta ultima doveva essere Bologna. Qualcuno lo ammoniva a non lasciare la tranquilla pace della cattedra Pisana, da cui s'irradia, ormai per tutta la patria e fuori, la blanda e pura luce della sua lampada....

Ritroverà a Bologna la sua giovinezza, la giovinezza che non ha vissuto. Ritroverà la scuola illustre, ove il Maestro gli insegnò la dignità della poesia, gli indicò il cammino ove avrebbe preceduto, con altri spiriti, ma con la stessa severa coscienza..