Guglielmo Marconi

Scienziato - Bologna 1874 - Roma 1937

Una caratteristica della Vita dello scienziato Bolognese è lo straordinario sucesso e la popolarità che raccolse immediatamente da un mondo riconosente, e che l'accompagnò per sempre. Avrva 33 anni quando ebbe l'onore di vedere posta una lapide (dettata da Olindo Guerrini) a ricordo del luogo dove era nato. Nel 1909 ottenne il premio Nobel per la fisica. In vita, ha calcolato Giovanni Di Benedetto, ricevette 16 laure honoris causa. Apparteneva a 32 prestigiose accademie ed associazioni scientifiche, aveva ricevuto 20 onoreficenze cavalleresche da 11 Stati (dalla Cina all'Abissinia, dalla Russia al Giappone, al Brasile) e 35 medaglie e targhe dei più importanti istituti e medaglie e targhe dei più importanti istituti e dalle maggiori capitali mondiali. Era cittadino onorario di San Francesco, Rio de Janerio, Tokio, Roma, Milano, Firenze, Livorno, Pisa, Genova, Bari, Rieti, Civitavecchia. L'italia L'aveva fatto senatore (1914), marchese (1929), contrammiraglio (1935) e, l'anno dopo la sua morte, aveva dichiarato con un'apposita legge il suo giorno di nascita (il 25 aprile) solennità civile. Per l'Inghilterra era cavalliere di Gran Croce degli ordini di Vittoria e dell'Impero britanico. Per i suoi concitadini, era per fino presidente onorario perpetuo della "Famèja bulgnèisa".

Marconi era nato infatti nel cuore di Bologna, il 25 aprile 1874, nell'attuale via IV Novembre 7, pochi passi dall'appartamento di via Testoni 2 dove Luigi Galvani, un secolo prima, aveva condotto i suoi straordinari esperimenti.

 

 

 

 

 

 

Palazzo Orlandini
Bologna: Via IV Novembre, 7
Ex via delle Asse 1170, ora via IV Novembre
Luogo dove è nato Guglielmo Marconi (25Aprile 1874)

 

 

 

 

 

 

Palazzo Marescalchi
Bologna: Via IV Novembre, 5